L’Emilia-Romagna pubblica il primo Prontuario pediatrico italiano

Il documento, che sarà aggiornato con cadenza biennale, analizza 478 principi attivi. Ogni scheda contiene la descrizione del principio attivo, le forme farmaceutiche disponibili, le indicazioni pediatriche, le evidenze per l’uso in pediatria suddivise in base alla fonte della letteratura e i dosaggi

Un elenco commentato di 478 principi attivi che possono essere utilizzati nei bambini, con le informazioni per favorirne un uso corretto. È quanto realizzato dall’Emilia-Romagna che, all’interno di uno specifico progetto del Centro regionale di farmacovigilanza, ha pubblicato il primo Prontuario pediatrico italiano. Ogni scheda del medicinale contiene la descrizione del principio attivo, le forme farmaceutiche in commercio, le indicazioni terapeutiche pediatriche autorizzate presenti in scheda tecnica, evidenze per l’uso in pediatria suddivise in base alla fonte della letteratura clinica e i dosaggi. È inoltre precisato se il farmaco è presente nel Prontuario terapeutico regionale, lo strumento regionale con l’elenco di medicinali e una serie di schede di valutazione, pareri e raccomandazioni relative a farmaci da utilizzare nelle strutture delle aziende sanitarie. Il documento, che verrà aggiornato a cadenza biennale, è stato realizzato con la partecipazione di sei aziende sanitarie: Azienda Ospedaliero-Universitaria Sant’Orsola di Bologna (che ha coordinato il lavoro), le Aziende Usl della Romagna (Ravenna) e di Ferrara, le Aziende Ospedaliero-Universitarie di Modena e di Ferrara, l’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna.

IL PRONTUARIO