Dal corretto sviluppo neurocognitivo a una guida sulle immunodeficienze, al via congresso Sipps

Da domani a domenica 18 settembre oltre 150 relatori e più di 500 esperti e opinion leader provenienti da tutta Italia e dall’estero si danno appuntamento a Caserta per discutere delle tematiche che riguardano la salute del bambino

Sarà la Reggia di Caserta a fare da cornice al XXVIII Congresso nazionale della Società italiana di pediatria preventiva e sociale (Sipps), il cui titolo – ‘Radici profonde per l’adulto di domani’ – rimanda alla mission stessa della Sipps: essere accanto ai pediatri e alle famiglie nel percorso di crescita del bambino, affinché diventi un adulto solido, con radici profonde.

Da domani a domenica 18 settembre oltre 150 relatori e più di 500 esperti e opinion leader provenienti da tutta Italia e dall’estero si danno appuntamento per discutere delle tematiche che riguardano la salute del bambino. “Sono entusiasta di aver portato tutti questi grandi pediatri nella meravigliosa Reggia di Caserta, luogo unico che tutto il mondo ci invidia – dichiara Giuseppe Di Mauro, presidente Sipps – E’ un traguardo che rappresenta l’ennesimo tassello dell’attenzione costante che la Società italiana di pediatria preventiva e sociale rivolge alle problematiche di prevenzione dell’età evolutiva. E’ con grandissima abnegazione che siamo quotidianamente impegnati nell’offrire ai genitori e agli educatori strumenti utili per affrontare il difficile compito di far crescere i bimbi in salute ed equilibrio psicofisico”.

“Il grande e costante lavoro dei nostri pediatri, esperti nella prevenzione, nella diagnosi e nella terapia delle patologie infantili – conclude Di Mauro – ha consentito alla Sipps di inserirsi con autorevolezza nel panorama scientifico nazionale e di essere proiettata anche in quello internazionale. I bambini rappresentano un patrimonio unico e insostituibile e sul quale occorre investire e impegnarsi sempre di più”.

Sono tre i principali argomenti sui quali si confronteranno i pediatri della Sipps a Caserta: la Consensus Help (Human Early Life Prevention) sulla prevenzione precoce delle malattie non trasmissibili e sulla promozione di un corretto sviluppo neurocognitivo; la guida pratica sulle immunodeficienze nell’ambulatorio del pediatra e il manuale di nutrizione in età evolutiva.