Usa: Allergan si rafforza in dermatologia con l’acquisizione di Vitae Pharmaceuticals

Un'operazione del valore complessivo di 639 milioni di dollari, che segue di pochi giorni l'acquisto anche della biotech RestroSense Therapeutics in campo oftalmologico

Allergan ha raggiunto un accordo definitivo per acquisire la biofarmaceutica statunitense Vitae Pharmaceuticals. Un’operazione del valore di 21 dollari per azione in contati (per un totale di 639 milioni di dollari) che rafforzerà la pipeline in prodotti dermatologici della farmaceutica con sede a Dublino. Il deal è stato approvato all’unanimità dai consigli di amministrazione di entrambe le aziende e si chiuderà entro la fine dell’anno.
Grazie all’acquisizione Allergan otterrà i diritti sul composto sperimentale VTP-43742 di Vitae, in studio per  il trattamento della psoriasi da moderata a severa e di altri disturbi autoimmuni e su VTP-38543  per la dermatite atopica. “Vitae è un’azienda pioniera nella scoperta e nello sviluppo di composti altamente differenziati innovativi nel campo della dermatite atopica, della psoriasi e delle malattie autoimmuni “, ha commentato il Ceo di Allergan, Brent Saunders.
Solo una settimana fa l’azienda irlandese era stata protagonista di un’altra acquisizione. Nel mirino l’azienda biotecnologica americana RestroSense Therapeutics,  attiva in campo oftalmologico, comprata per 67 milioni di euro.