Aifa, Melazzini nuovo direttore generale. Via libera dalla Conferenza Stato-Regioni

Parere positivo sulla nomina proposta un mese fa dal ministro della Salute. Sostituisce l’uscente Luca Pani, lasciando l’incarico da presidente che ricopriva da dicembre 2015

Irccs Maugeri di Pavia

Dopo un paio di rinvii e una lunga attesa, oggi l’ufficialità: Mario Melazzini è il nuovo direttore generale dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa). La Conferenza Stato-Regioni – convocata oggi in seduta straordinaria – ha espresso un parere favorevole alla nomina proposta un mese fa dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. A dicembre dell’anno scorso Melazzini era stato scelto per la presidenza dell’agenzia regolatoria, in sostituzione del dimissionario Sergio Pecorelli. Ora, invece, prenderà il posto del dg Luca Pani, che ha presentato le dimissioni in anticipo rispetto alla scadenza prevista di ieri 16 novembre. Già nella Conferenza delle Regioni, in programma stamattina, i governatori avevano annunciato un parere positivo da formalizzare nel pomeriggio. Chiusa la partita del dopo-Pani, si apre quella del dopo-Melazzini per la presidenza.

Bevere (Agenas): “Ottima notizia per il Ssn”

Racca (Federfarma): “Grande esperienza e capacità di innovare”