Gimbe, il premio “Salviamo il nostro Ssn” sarà assegnato a Piero Angela

La cerimonia il 3 marzo a Bologna in occasione della 12esima Conferenza nazionale della Fondazione. Cartabellotta: “L’alfabetizzazione sanitaria, l’informazione su rischi e benefici, la conoscenza del metodo scientifico sono strumenti irrinunciabili per difendere la sanità pubblica”

Per il suo “continuo impegno nel diffondere un’informazione chiara e basata sulle migliori evidenze scientifiche al fine di demolire bufale, falsi miti, pseudoscienze e consumismo sanitario, contribuendo alla sostenibilità della sanità pubblica”. Con questa motivazione il premio “Salviamo il nostro Servizio sanitario nazionale” della Fondazione Gimbe sarà assegnato quest’anno al giornalista e divulgatore Piero Angela.

“Oggi le aspettative della popolazione nei confronti di una medicina mitica e una sanità infallibile – afferma Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, motivando l’assegnazione del premio – hanno raggiunto livelli inaccettabili per l’interazione di numerosi fattori: facilità di accesso tramite internet a informazioni scientificamente non validate, assenza di un programma istituzionale di informazione sanitaria per cittadini e pazienti, progressiva medicalizzazione della società, grazie anche alle innumerevoli giornate per celebrare singole malattie e alla promozione di prestazioni sanitarie per ottenere e mantenere il consenso politico. Per tali ragioni – continua  – l’alfabetizzazione sanitaria, l’informazione istituzionale della popolazione su benefici e rischi degli interventi sanitari, la conoscenza del metodo scientifico, il coinvolgimento attivo di cittadini e pazienti nella valutazione e organizzazione dei servizi sanitari e il processo decisionale condiviso nella relazione paziente-medico rappresentano oggi strumenti irrinunciabili per aumentare l’appropriatezza della domanda, diminuire il rischio clinico e il contenzioso medico-legale, ridurre gli sprechi e contribuire alla sostenibilità della sanità pubblica”. La cerimonia di consegna è prevista in occasione in occasione della 12a Conferenza Nazionale Gimbe che si terrà a Bologna il prossimo 3 marzo.