Farmaci veterinari, ecco il decreto per la sorveglianza postmarketing

Dal ministero della Salute il piano annuale per i controlli a campione - previsti dalle norme europee - sui medicinali destinati agli animali

farmaci veterinari

Il ministero della Salute ha predisposto il piano annuale 2017 per la sorveglianza postmarketing, cioè successiva all’immissione in commercio, sui farmaci veterinari. Con un decreto dell’8 marzo scorso e reso noto oggi, il dg della Direzione Sanità animale e farmaci veterinari, Silvio Borrello, ha adottato il piano annuale di controllo (Pac), in osservanza delle disposizioni europee.

Come previsto dal codice comunitario sui farmaci destinati agli animali (recepito in Italia dal dlgs.193 del 2006), la sorveglianza postmarketing punta a verificare che le specifiche tecniche di rilascio dei medicinali veterinari siano conformi a quanto riportato nei dossier di Autorizzazione all’immissione in commercio (AIC). A svolgere i controlli saranno i laboratori di due istituti zooprofilattici sperimentali: quello dell’Abruzzo/Molise e di Lombardia/Emilia-Romagna. In allegato al decreto, la tabella con tutti i farmaci interessati.

Il decreto