Diasorin, via libera alla commercializzazione in Europa del test diagnostico per il virus Zika

Il gruppo italiano di diagnostica ottiene l'autorizzazione per la vendita in Ue. Nelle settimane scorse, era stata autorizzata negli Stati Uniti all'uso di emergenza (Eua). Lo sviluppo del test è stato finanziato dal Dipartimento di salute e dei servizi umani americano, che, nel 2016, ha concesso alla società un finanziamento di 2,6 milioni di dollari

Diasorin, il gruppo italiano di diagnostica quotato alla Borsa di Milano (Ftse Italia Mid Cap), ha ottenuto l’autorizzazione per la commercializzazione in Europa del test Liaison XL Zika Capture IgM per l’individuazione del virus Zika. Nelle settimane scorse, la società aveva ottenuto negli Stati Uniti l’autorizzazione all’uso di emergenza (Eua, Emergency Use Authorization).

Lo sviluppo del test è stato finanziato dal Dipartimento di salute e dei servizi umani statunitense, che, nell’autunno del 2016, ha concesso a Diasorin un finanziamento di 2,6 milioni di dollari. Liaison è un test completamente automatizzato utilizzato per la determinazione qualitativa degli anticorpi di classe Igm diretti contro il virus Zika presenti nel siero umano.