Leucemia, Molmed e Megapharm firmano un accordo di distribuzione in Israele

I termini del contratto prevedono che Megapharm si occupi della distribuzione, commercializzazione e negoziazione del prezzo del medicinale

Nel weekend l’azienda biotecnologica italiana Molmed e l’israeliana Magapharm hanno firmato un contratto di distribuzione e licenza che definisce i termini e le condizioni di fornitura, registrazione, promozione e distribuzione di Zalmoxis in Israele.
L’accordo era già stato fatto il 1 dicembre 2016 e ha visto la sua ufficializzazione venerdì scorso.
La Commissione europea aveva dato l’autorizzazione all’immissione condizionata in commercio del farmaco per pazienti affetti da leucemie e altre neoplasie del sangue. E’ questa una terapia impiegata in combinazione con il trapianto aplo-identico di cellule staminali emopoietiche.

I termini del contratto prevedono che Megapharm distribuisca e commercializzi il medicinale, una volta che il Ministero della salute israeliano abbia dato il suo via libera. Megapharm, inoltre sarà responsabile dello svolgimento di tutte le attività per la promozione e immissione in commercio e, soprattutto, della negoziazione e rimborso del farmaco.