Sm, il progetto SMile premiato a Cagliari

Premiato a Cagliari un progetto contro la sclerosi multipla nell'ambito della seconda edizione di Tech Care

Il progetto SMile si è aggiudicato ieri la vittoria della seconda edizione di Tech Care, l’hackathon promosso da Aism Cagliari e sviluppato da Open Campus in collaborazione con Sanofi Genzyme e con il patrocinio di Fondazione di Sardegna.
Questo è il risultato della due giorni che ha coinvolto
90 partecipanti (persone con Sm, clinici e innovatori) suddivisi in 7 gruppi di lavoro che si sono misurati su 4 “sfide”.
SMile si è aggiudicato i 4 premi in palio: un voucher del valore di tremila euro da spendere in servizi finalizzati allo sviluppo del progetto, una postazione gratuita per tre mesi all’interno dello spazio di coworking Open Campus, la partecipazione a CambiaMENTI, il programma di Sardegna Ricerche che mira a identificare e valorizzare le migliori idee imprenditoriali ad alto valore sociale e ambientale; e la partecipazione, per un membro del team, alla Summer School di RENA, cinque giorni di formazione, incontri con esperti di alto profilo, discussioni avanzate su temi specifici e workshop pomeridiani di carattere progettuale.