Sanofi vicina all’acquisizione di Protein Sciences

La biotech statunitense è specializzata nello sviluppo di vaccini. Dopo i primi 650 milioni di dollari in anticipo, la multinazionale francese pagherà fino a 100 milioni di dollari in seguito al raggiungimento di determinati obiettivi

Sanofi

Sanofi sarebbe vicina all’acquisizione della biotech statunitense Protein Sciences, specializzata nello sviluppo di vaccini, per un ammontare iniziale di 650 milioni di dollari. L’iniziativa fa parte del programma di acquisizioni della società francese e segue due recenti trattative mancate, come racconta la Reuters. Secondo i termini dell’accordo Sanofi dopo i primi 650 milioni di dollari in anticipo, pagherà fino a 100 milioni di dollari in seguito al raggiungimento di determinati obiettivi.

“L’acquisizione di Protein Sciences ci permetterà di ampliare il nostro portfolio di vaccini antiinfluenzali, con l’aggiunta di un vaccino che non contiene proteine dell’uovo”, ha dichiarato David Loew, vicepresidente esecutivo di Sanofi e capo di Sanofi Pasteur, la divisione della società dedicata ai vaccini.

Lo scorso gennaio la società francese non è riuscita a concludere l’acquisizione della biotech svizzera Actelion, accordo portato a casa poi da Johnson & Johnson per un valore di 30 miliardi di dollari; mentre ad agosto dello scorso anno è stata battuta da Pfizer che con 14 miliardi di dollari ha comprato Medivation, società specializzata nelle terapie oncologiche.