Farmacologia, assegnate 15 borse di studio a giovani ricercatori

Per il terzo anno consecutivo, la Società italiana di farmacologia (Sif) e Msd Italia premiano i talenti. Cardiovascolare, oncologia, metabolico, neuroscienze e immunologia le aree di maggiore interesse

Valorizzare la ricerca farmacologica italiana, sostenendo i giovani talenti. È l’obiettivo delle 15 borse di studio (cinque da 25mila euro e dieci da 10mila euro) che la Società italiana di farmacologia (Sif) e Msd Italia hanno assegnato ieri – per il terzo anno consecutivo – a giovani ricercatori under38.

I progetti di ricerca selezionati avranno la durata di un anno nel caso del finanziamento da 25mila euro e di sei mesi nel caso del finanziamento di 10mila euro, e saranno focalizzati su aree di ricerca di grande attualità e innovazione quali il cardiovascolare, l’oncologia, il metabolico, le neuroscienze e l’immunologia.

Vincitori borse 25.000 euro

Vincitori borse 10.000 euro