Ministero della Salute, il dg Borrello nominato Chief veterinary officer

Al direttore generale della Sanità animale e dei Farmaci veterinari le funzioni di Capo dei servizi veterinari italiani: coordinerà i rapporti con le organizzazioni internazionali, tra cui Oms, Fao, Oie e Unione Europea

Silvio Borrello, alla guida della Direzione generale Sanità animale e Farmaci veterinari del ministero della Salute, assume le funzioni di Chief veterinary office (Cvo), ovvero il Capo dei servizi veterinari italiani. Lo ha deciso, spiega una nota pubblicata sul sito del dicastero, il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin.

Al Cvo spetta il compito di garantire il coordinamento dei rapporti internazionali con l’Organizzazione mondiale della sanità animale (Oie), l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (Fao), l’Organizzazione mondiale della sanità (Who), con l’Unione Europea e altre organizzazioni. Le funzioni di Cvo saranno svolte da Borrello a partire da oggi primo settembre.