I bookmaker inglesi danno Milano in vantaggio per Ema. Quotazione 2 a 1

In seconda battuta c'è Bratislava data 5 a 1. Molto indietro le altre rivali come Amsterdam, Copenaghen e Vienna date 10 a 1. Tra sei giorni la votazione finale per decidere quale delle 19 candidate avrà la meglio

Perdita di staff per Ema

Milano in vantaggio per Ema, almeno secondo i bookmaker inglesi. Ladbrokes mette milano in testa quotandola 2 a 1 per la vittoria finale e l’assegnazione dell’Agenzia europea dei medicinali. Lo rivela Politico.eu. Secondo posto per la temuta Bratislava, poi Lille, Amsterdam e Copenaghen. Fanalino di coda La Valletta.

Quotazioni in salita

A pochi giorni dalla decisione del consiglio Affari Generali sulla nuova sede, Milano è la favorita. 2 a 1 è la quotazione data da Ladbrokes. Ampio il margine di vantaggio sulla seconda. Bratislava è data 5 a 1, mentre Lille 6 a 1.
Più indietro Amsterdam, Copenaghen e Vienna date 10 a 1.
Ultima nella classifica Malta con una quotazione di 33 a 1.

Novità intorno a Eba

Ma c’è di più. Perché i bookmaker oltremanica hanno immaginato scenari anche riguardo l’autorità bancaria europea, anch’essa in partenza da Londra. Una sorpresa anche qui. Perché quella che era la più quotata tra le sei candidate, ossia Francoforte, viene di gran lunga superata da una rivale diretta di Milano per Ema, ossia Vienna. La capitale austriaca, infatti, ha presentato entrambi i dossier, ma potrà avere solo un’assegnazione.
Nella votazione di lunedì 20, che probabilmente, secondo alcune fonti interne, non avverranno prima del tardo pomeriggio, si deciderà prima per Ema e in seconda battuta per Eba.

Le quotazioni

Ecco qui i numeri. Barcellona 16/1, Dublino 16/1, Helsinki 16/1, Porto 16/1, Stoccolma 16/1, Bonn 20/1, Varsavia 20/1, Zagabria 20/1, Atene 25/1, Bruxelles 25/1, Bucarest 25/1, Sofia 25/1, La Valletta 33/1.