Oms, Walter Ricciardi (Iss) nell’executive board

Il presidente dell’Istituto superiore di sanità rappresenterà l’Italia all’Organizzazione mondiale della sanità. Il plauso del ministro Lorenzin: “Darà lustro alla sanità italiana”

Walter Ricciardi

Walter Ricciardi, presidente dell’Istituto superiore di sanità (Iss), è uno dei 34 membri dell’executive board dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Un incarico che ricoprirà per un triennio, fino al 2020. “È un onore – ha commentato Ricciardi – ma anche una responsabilità nei confronti della quale profonderò il massimo impegno. Spero con il mio contributo di consolidare sempre più il ruolo internazionale dell’Italia per la salute globale”. Sul nome di Ricciardi convergono da tempo i favori e la stima non solo della comunità scientifica internazionale e delle istituzioni, ma anche della politica e delle imprese. Tanto che spesso si sente parlare di lui come di un possibile futuro ministro della Salute. Intervistato da AboutPharma si dice “lusingato” dagli attestati ma conferma il desiderio di onorare l’incarico di presidente Iss e l’addendum dell’Oms fino a scadenza del mandato (2019).

Gli auguri del ministro Lorenzin

A Ricciardi gli auguri di buon lavoro del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin: “Sono convinta – afferma in una nota – che la professionalità del professor Ricciardi darà lustro ed evidenzierà il valore del nostro sistema sanitario, con la certezza che con il suo impegno e la sua competenza saprà valorizzare ancora di più la capacità tecnica, scientifica e professionale del nostro Paese ai più alti livelli dell’Organizzazione mondiale della sanità”.

All’Oms il 22 novembre

Ricciardi rappresenterà l’Italia già dalla prossima riunione dell’executive board che si terrà a Ginevra il 22 novembre. Il comitato esecutivo dell’Oms si riunisce almeno due volte all’anno. La sua funzione principale è dare efficacia alle decisioni assunte dall’Assemblea mondiale della sanità (Wha), ma anche indirizzarne e facilitarne il lavoro.