Comitato etico all’Iss, Carlo Petrini è il nuovo presidente

Ieri all’Istituto superiore di sanità si è insediato il nuovo comitato. Alla presidenza il responsabile dell’Unità di Bioetica

Comitato etico

Carlo Petrini è il nuovo presidente del Comitato etico dell’Istituto superiore di sanità (Iss). Ad annunciarlo è un comunicato dell’Iss, dopo l’insediamento del nuovo comitato, che è avvenuto ieri.

Il profilo

Petrini è responsabile dell’Unità di Bioetica dell’Istituto. È anche componente del Comitato nazionale per la bioetica in rappresentanza dell’Iss e membro corrispondente della Pontificia Accademia per la Vita. È autore di centinaia di pubblicazioni scientifiche su temi di bioetica, spesso su riviste indicizzate di livello internazionale. Durante l’insediamento, Petrini ha espresso gratitudine per al presidente uscente, Dino Amadori, “per la competenza e l’eccellente professionalità”.

Il nuovo Comitato etico all’Iss

Il nuovo comitato – composto da 20 membri – è già a lavoro e nella seduta di insediamento ha valutato progetti di ricerca provenienti da varie strutture dell’Iss, tra cui il Centro nazionale trapianti, il Centro nazionale sangue e vari dipartimenti. Lo statuto dell’Iss attualmente vigente (decreto del Ministro della Salute 24 ottobre 2014) attribuisce al Comitato etico il ruolo di “organismo guida e di valutazione sotto il profilo etico per le ricerche e per le sperimentazioni”.