Nestlé compra Atrium innovations per espandere il consumer healthcare

L’azienda specializzata nel settore delle vitamine è il quarto acquisto della società svizzera (per 2,3 miliardi di dollari) che sta attuando una serie di strategie per compensare la debolezza del settore degli alimenti confezionati degli ultimi tempi

Nestle compra Atrium Innovations

Nestlé compra Atrium innovations azienda specializzata nel settore delle vitamine.  L’accordo da 2,3 miliardi di dollari servirà alla multinazionale svizzera per espandere la propria presenza nel settore del consumer healthcare, come riporta la Reuters, per compensare la debolezza nel settore degli alimenti confezionati. Atrium ha sette stabilimenti negli Stati Uniti, in Canada, in Europa e in Argentina. Il suo brand più famoso è la marca di integratori Garden of Life.

Nel mirino di Nestlé

Circa l’80% delle vendite di Atrium proviene dagli Stati Uniti, il che significa che c’è ancora spazio per l’acquisto di altre attività altrove. Come l’unità di vitamine venduta dalla tedesca Merck, che ha una grande presenza nei mercati emergenti e che Nestlé sta studiando.

“Continuiamo a cercare opportunità in attività che hanno un senso, in modo molto disciplinato”, ha affermato Greg Behar, responsabile di Nestlé Health Science, la divisione che ospiterà Atrium Innovations.

Le strategie future

Nestlé Health Science vende già prodotti nutrizionali per persone con condizioni mediche specifiche ed è stata in prima linea nell’ambizione di Nestlé di diventare un’azienda di “nutrizione, salute e benessere” in quanto le vendite di alimenti confezionati rallentano, cambiando i gusti.

L’azienda – già nota per aver prodotto il cibo per bambini Gerber, per animali domestici Purina e il caffè Nescafe – è stata messa sotto pressione quest’anno, per migliorare i rendimenti dell’azionista attivista Third Point. Da allora ha annunciato un riacquisto di azioni, un obiettivo di margine e altre tre piccole acquisizioni.

Consumer healthcare: una priorità strategica

L’acquisizione di Atrium, che quest’anno frutterà 700 milioni di dollari di vendite, aumenterà immediatamente i guadagni, ha detto Behar. L’accordo riflette i commenti fatti all’inizio dell’anno dal nuovo amministratore delegato di Nestlé, Mark Schneider, che ha identificato il settore consumer healthcare come una priorità strategica.

Il quarto acquisto della stagione

Questo è il quarto acquisto di Nestlé negli ultimi mesi. Ma ha annunciato accordi per gli alimenti vegetariani Sweet Earth e per il caffè Blue Bottle a settembre. E per il caffè Chameleon Cold-Brew a novembre. L’acquisto di Atrium dovrebbe concludersi nel primo trimestre del 2018.