Roberta Siliquini confermata presidente del Consiglio superiore di Sanità

Su trenta membri tutti rieletti per acclamazione per il prossimo triennio ben quattordici sono donne

Roberta Siliquini

Confermate le cariche del Consiglio superiore di Sanità. Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin ha nominato i trenta componenti (ben quattordici sono donne) che resteranno in carica per tre anni, oltre a ventisei membri di diritto. Rieletti per acclamazione Roberta Siliquini (presidente), Adelfio Elio Cardinale ed Eleonora Porcu (vice presidenti), rispettivamente presidente del corso di Laurea in Medicina dell’Università di Torino, emerito di Radiologia all’Università degli studi di Palermo e associato presso il dipartimento di Scienze mediche e chirurgiche dell’Università degli studi di Bologna.

Gli altri componenti oltre a Roberta Siliquini, Adelfo Elio Cardinale ed Eleonora Porcu

Oltre alla presidente Roberta Siliquini e ai vicepresidenti Adelfo Elio Cardinale ed Eleonora Porcu, gli altri componenti sono:

  • Maria Pia Amato (Università degli studi di Firenze);
  • Rocco Bellantone (Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma);
  • Francesco Bove (Università La Sapienza di Roma);
  • Placido Bramanti (Università degli studi di Messina);
  • Elisabetta Cerbai (Università degli studi di Firenze);
  • Anna Clerico (Policlicnico Umberto I di Roma);
  • Antonio Colombo (Stamford Medical Hospital, Stamford, Usa);
  • Bruno Dalla Piccola (Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – Irccs di Roma);
  • Elisabetta Dejana (Università degli studi di Milano);
  • Gabriella Fabbrocini (Università degli studi di Napoli Federico II);
  • Napoleone Ferrara (University of California);
  • Silvio Garattini (Istituto di ricerche farmacologiche “Mario Negri”, Milano);
  • Adriana Ianieri (Università degli studi di Parma);
  • Andrea Lenzi (Università La Sapienza di Roma);
  • Alberto Mantovani (Università degli studi di Milano);
  • Mauro Marchionni (Università degli studi di Firenze);
  • Giuseppe Novelli (Università degli studi di “Tor Vergata” -Roma);
  • Anna Teresa Palamara (Università La Sapienza di Roma);
  • Gloria Pelizzo (Ospedale Pediatrico Ismep di Palermo);
  • Antonino Perino (Università degli studi di Palermo);
  • Manuela Roncella (Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana);
  • Anna Sapino (Università degli studi di Torino);
  • Giovanni Scambia (Università Cattolica del Sacro Cuore Policlinico A. Gemelli di Roma);
  • Giuseppe Segreto (Società medico-chirurgica Eracleo – Selinuntina);
  • Mario Stirpe (Fondazione G.B. Bietti di Roma);
  • Marcella Trombetta (Università Campus Bio-Medico di Roma);
  • Vittorina Zagonel (Ircss Iov di Padova).