Piemonte, 15 milioni di risparmi con il generico della rosuvastatina  

Con la fine del 2017 il farmaco per il colesterolo ha perso il brevetto. L’Aifa ha negoziato una riduzione del prezzo di circa il 75 per cento. È uno dei principi attivi a maggior spesa nella farmaceutica convenzionata

piemonte

Il Piemonte risparmierà 15 milioni di euro in un anno grazie alla scadenza del brevetto di uno dei farmaci più utilizzati in Italia. La Regione stima così i benefici dell’arrivo dei generici della rosuvastatina, medicinale largamente impiegato per il trattamento dell’ipercolesterolemia.  I numeri li ha forniti ieri l’assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta, rispondendo a una richiesta di chiarimenti della IV Commissione del Consiglio regionale.

Prezzi giù del -75%

Il brevetto della rosuvastatina è scaduto il 30 dicembre 2017. L’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha fissato con le aziende produttrici degli equivalenti una riduzione del prezzo di circa il 75%, quale costo massimo di riferimento riconosciuto per tutte le confezioni uguali in composizione e dosaggio.

I dati Osmed

Secondo il rapporto Osmed 2016 dell’Aifa, la rosuvastatina è il secondo principio attivo a maggior spesa nell’ambito della farmaceutica convenzionata. Con una spesa pro capite di 4,2 euro, superata soltanto dal pantoprazolo.

La spesa in Piemonte

Negli ultimi dodici mesi in Piemonte sono state erogate 646mila confezioni del farmaco, per una spesa totale a carico del Servizio sanitario regionale di 19 milioni di euro. La stima dei risparmi sulla base dei prezzi attuali, ha spiegato l’assessore, è di circa 15 milioni di euro all’anno.

Scadenze brevettuali

La rosuvastatina è una delle 16 molecole ad aver perso il brevetto nel 2017. Tra queste figurano farmaci ad alto impatto di spesa come olmesartan, dutasteride e tadalafil. Dopo la genericazione della rosuvastatina, Aifa ha anticipato di una settimana l’aggiornamento delle Liste di trasparenza e rimborsabilità, di solito pubblicate il 15 di ogni mese. I risparmi saranno subito evidenti in farmacia.