Giri di poltrona per Novartis; nuovo Ceo oncology e responsabile sviluppo farmaci

Elisabeth Barrett, in arrivo da Pfizer, sarà a capo dell'area oncologica. Per quanto riguarda l'organizzazione dello sviluppo di nuovi farmaci arriva, ad interim, Robert Kowalsi dagli Affari regolatori. Le cariche saranno effettive a partire da febbraio

Giri di poltrona per Novartis. L’azienda svizzera ha annunciato un nuovo Ceo oncology, Elisabeth Barrett. Inoltre Robert Kowalski assumerà un nuovo incarico nell’ambito dello sviluppo di farmaci.

Elisabeth Barrett, in arrivo da Pfizer

Già global president ancology dell’americana Pfizer, dal 1 febbraio 2018 sarà Ceo di Novartis oncology. Nonché membro del Comitato esecutivo del gruppo farmaceutico elvetico. Prima di arrivare in Pfizer nel 2009, Barret ha lavorato in Cephalon e in Johnson & Johnson. Nel suo nuovo ruolo in Novartis, succede a Bruno Strigini.

Volto nuovo nello sviluppo di farmaci

La compagnia basilese annuncia inoltre un cambio di poltrona per quanto riguarda lo sviluppo dei medicinali dell’azienda. Dal 1 febbraio a occuparsene sarà Robert Kowalski, già responsabile Affari regolatori dal febbraio 2016. Kowalski assumerà ad interim la guida della Drug development organization, sempre dal prossimo 1 febbraio. Un capo definitivo per lo sviluppo farmaceutico verrà annunciato a tempo debito, precisa la società.