Corridoi farmaceutici, ecco gli hub di Emirates a Roma e Milano

Dodici nuove stazioni negli aeroporti di tre continenti. Due in Italia. Uno a Malpensa e l'altro all'aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino

Corridoi farmaceutici a Roma e Milano. La notizia la dà compagnia aerea Emirates SkyCargo che ha annunciato l’attivazione di dodici nuove stazioni per i corridoi farmaceutici negli aeroporti. Due, appunto, in Italia. Uno a Malpensa e l’altro all’aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino.

Pharma corridors

Queste piattaforme sono attrezzate e certificate per la movimentazione dei farmaci e rispondono alle linee guida Ue Good distribution practices (Gdp) o Iata centre of excellence for independent validators (Ceiv).
In una nota, peraltro la stessa Emirates ha spiegato che “nel 2016, le operazioni di Emirates SkyCargo nello hub di Dubai, i suoi terminal dual cargo al Dubai International airport, il Dubai world center e le interconnessioni nelle operazioni di trasporto, sono state certificate come conformi alle linee guida del Gdp dell’Ue dal Bureau veritas in Germania.

Le sedi degli hub

Le prime dodici stazioni con pharma corridors di Emirates SkyCargo sono distribuite in tre continenti. In Europa sono ad Amsterdam, Bruxelles,  Dublino, Dusseldorf, Lussemburgo, Milano e Roma. In Africa sono a Il Cairo, in Asia a Bengalore (India), Hong Kong, Shanghai e Singapore. La realizzazione dei pharma corridors è stata gestita da specialisti del settore farmaceutico in collaborazione con SkyCargo di Emirates. Il tutto lavorando a stretto contatto con le squadre di consegna del servizio cargo e con i gestori di terra. “Oltre a migliorare la formazione fornita al personale addetto alla movimentazione delle merci farmaceutiche presso le stazioni – precisa la compagnia – il team ha anche intrapreso alcune visite e valutazioni per prepararsi al lancio in perfette condizioni”.
Entro quest’anno, inoltre, la società ha annunciato che altre città dovrebbero essere aggiunte alla lista.