Medici pediatri, Paolo Biasci nuovo presidente

Classe 1955, nato a Livorno dove svolge la professione di pediatra di libera scelta, è stato vice presidente della Fimp e subentra a Giampietro Chiamenti

test di farmaci per bambini

I medici pediatri hanno un nuovo presidente, Paolo Biasci. Biasci è stato eletto l’11 marzo 2018 durante il 44esimo Congresso sindacale nazionale della federazione italiana medici pediatri (Fimp).

Il profilo

Classe 1955, nato a Livorno dove svolge la professione di pediatra di libera scelta, Biasci è stato vice presidente della Fimp e subentra adesso Giampietro Chiamenti. “È un grandissimo onore poter dirigere per i prossimi anni una così prestigiosa federazione che rappresenta la grande maggioranza dei pediatri di famiglia italiani” afferma il neo-eletto Paolo Biasci. “Le parole d’ordine della mia presidenza saranno ammodernamento e riorganizzazione: la nostra è, infatti, una professione che deve continuamente rinnovarsi e adeguarsi alle frequenti novità legislative”.

I prossimi obiettivi

Tre gli step attesi che Biasci pone subito in evidenza. “Prevenzione nei primi mille giorni di vita sui quali abbiamo già avviato una prolifica collaborazione con le istituzioni sanitarie nazionali che intendiamo rafforzare. In secondo luogo – continua Biasci – attività preventiva e assistenziale ai pazienti con patologia cronica, tra i quali l’obesità rappresenta un fattore di rischio in forte crescita. Infine impegno sulle vaccinazioni, anche se diversificato nelle varie Regioni”. Ma c’è anche il tema aperto sul rinnovo dell’accordo collettivo nazionale. “Nelle scorse settimane abbiamo firmato una pre-intesa e siamo fiduciosi di riuscire a concludere positivamente le trattative in corso anche per la parte normativa”.

Le altre nomine

Paolo Biasci avrà al suo fianco, nei rinnovati vertici della Federazione italiana medici pediatri Luigi Nigri e Antonio D’Avino come vice presidenti. Domenico Careddu in qualità di segretario nazionale all’organizzazione e Paolo Felice come vice segretario nazionale all’organizzazione. Costantino Gobbi sarà segretario nazionale alla tesoreria e Martino Barretta vice segretario nazionale alla tesoreria. Mattia Doria sarà segretario nazionale alle attività scientifiche) e Luciano Antonio Basile il segretario nazionale alle attività previdenziali e assicurative. Infine Valdo Flori ricoprirà il ruolo di segretario del presidente.