Accordo tra l’italiana Enthera e Trianni per sviluppare nuovi anticorpi monoclonali

La startup accelerata da BiovelocITA potrà utilizzare una piattaforma best-in-class per la generazione dei trattamenti innovativi, sviluppata dalla biotech californiana

Enthera e Trianni

Nuovo accordo di licensing tra Enthera e Trianni, per l’utilizzo da parte di Enthera di The Trianni Mouse, piattaforma best-in-class per la generazione di anticorpi monoclonali umani.

Enthera è una startup italiana fondata da BiovelocITA – un acceleratore di progetti in stadio precoce – nel 2016, in collaborazione con gli ideatori, il Professor Paolo Fiorina e la Dottoressa Francesca D’Addio. Il suo obiettivo è sviluppare nuovi approcci terapeutici per il trattamento del diabete e delle sue complicanze gastrointestinali. Oltre che per altri disturbi intestinali che condividano lo stesso pathway biologico. Da qui il nome Enthera frutto della crasi dei termini entero (intestino) e therapy (terapia).

Fiorina, direttore scientifico di Enthera, ha dichiarato di avere aspettative molto alte: “Confidiamo che l’accesso alla tecnologia di Trianni contribuirà a migliorare in maniera palese la nostra attività di ricerca”.

Trianni dal canto suo, tramite le parole di David Meininger, Chief Business Officer della stessa, ha replicato di essere lieta di avere Enthera fra i suoi principali licenziatari. “I risultati del nostro impegno, in termini di innovazione, si riverberano a vantaggio di un ventaglio di partner sempre più numerosi” ha affermato Meininger. “Siamo davvero entusiasti di supportare, grazie a questo accordo, il lavoro di ricerca di Enthera.”

Trianni lo ricordiamo, è una società di biotech privata con sede a San Francisco, specializzata nello sviluppo di tecnologie che permettono di ottimizzare il processo di ricerca e sviluppo di anticorpi terapeutici. Trianni Mouse in particolare è una piattaforma best-in-class per la generazione di anticorpi monoclonali umani che mette a frutto i più avanzati studi in materia di sintesi del Dna e di modifica genomica.