Merck vende la divisione consumer health a Procter & Gamble

La cessione al colosso di Cincinnati dovrebbe chiudersi entro la fine dell'anno per una cifra vicina ai 3,4 miliardi di euro. La business unit del gruppo tedesco ha realizzato l'anno scorso vendite nette per 911 milioni di dollari ed è cresciuta tra il 2015 e il 2017 del 6%

Merck vende la divisione consumer health

La tedesca Merck vende la divisione consumer health all’americana Procter & Gamble per circa 3,4 miliardi di euro. L’operazione dovrebbe essere conclusa entro la fine dell’anno, al raggiungimento di determinate condizioni e autorizzazioni. Il gruppo che ha sede centrale a Darmstadt aveva comunicato nel 2017 l’intenzione di cedere la business unit dei prodotti di largo consumo.

Il valore della divisione consumer health di Merck

La divisione consumer health di Merck (che nel 2017 ha totalizzato vendite nette di 911 milioni di dollari) ha fatto registrare una crescita del 6% tra il 2015 e il 2017. “L’incremento – riferisce Merck – è stato, nello stesso periodo, maggiore rispetto al mercato del 4% circa”.

Oschmann (ceo Merck): “Cessione legata al nostro obiettivo di consolidarci come azienda di primo piano in ambito scientifico e tecnologico”

La cessione, come spiegato dal ceo di Merck, Stefan Oschmann, “è la chiara dimostrazione dell’impegno del gruppo di consolidare il portfolio come azienda di primo piano attiva in ambito scientifico e tecnologico. La divisione Consumer Health è un business importante. Che merita le migliori opportunità possibili per il suo sviluppo futuro. Procter & Gamble è un player forte e che gode di ottima reputazione. Ha la dimensione giusta per portare avanti il business con successo”.

Taylor (ceo P&G): “Mercato a crescita stabile, accogliamo il portfolio e il personale della divisione consumer health Merck”

“Ci piace la crescita stabile e ampia del mercato degli Otc healthcare”, ha detto David Taylor, presidente e ceo del colosso di Cincinnati. “Con piace aggiungiamo il portfolio consumer health di Merck e il suo personale nella famiglia Procter & Gamble”. Nello specifico, saranno circa 3.300 gli addetti che potrebbero passare da Merck a P&G una volta concluso il deal.