Sanofi Italia, Ana Garcia-Cebrian neo general manager di Diabete e cardiovascolare

La nuova gm ha lavorato per Msd nel ruolo di economista sanitaria, poi nella sede europea di Eli Lilly. Nel 2014 è entrata in Sanofi come responsabile del market access europeo e nel 2016 ha ricoperto la stessa carica di ora in Sanofi Genzyme Portogallo

Sanofi annuncia la nomina di Ana-Garcia Cebrian a general manager della divisione Diabete e cardiovascolare per l’Italia. Garcia-Cebrian entra così nel country council, la squadra di Hubert De Ruty, presidente e ad di Sanofi in Italia. Garcia-Cebrian risponde a Marc-Antoine Lucchini, capo della divisione Europea Diabete e cardiovascolare e coordinatore della regione Europa.

Il profilo

Ana Garcia-Cebrian ha iniziato la sua carriera come consulente nell’ambito delle politiche sanitarie e del market access. Ha lavorato per Msd nel ruolo di economista sanitaria, poi nella sede europea di Eli Lilly. Qui ha ricoperto diversi ruoli prima di spostarsi nel Regno Unito come direttore market access.
Garcia-Cebrian è entrata in Sanofi a gennaio 2014 come responsabile del market access europeo. Dal 2016, come general manager di Sanofi Genzyme Portogallo, ha guidato con successo la crescita del business e come country chair ha costruito solide fondamenta in termini di governance e piano strategico.
Garcia-Cebrian ha un Master in organizzazione industriale conseguito all’Università di Madrid e un master conseguito all’Università di York, in Inghilterra.