Astrazeneca Italia, Scott Pescatore è il nuovo vice president Business unit oncology

Il nuovo dirigente è entrato il carica il 3 settembre. Dopo la laurea in Farmacia conseguita al Philadelphia College of pharmacy&science e il dottorato in Farmacologia alla Scuola di medicina della University of Pennsylvania, Pescatore ha intrapreso la sua carriera nel settore farmaceutico, occupandosi principalmente di oncologia

Dal 3 settembre 2018 Scott Pescatore ha assunto l’incarico di vice president Business unit oncology di AstraZeneca Italia. Pescatore riporterà a Francoise Bartoli, vice president oncology head of Europe & international.

Il profilo

Dopo la laurea in Farmacia conseguita al Philadelphia College of pharmacy&science e il dottorato in Farmacologia alla Scuola di medicina della University of Pennsylvania, Pescatore ha intrapreso la sua carriera nel settore farmaceutico, occupandosi principalmente di oncologia. Nel corso della sua quasi ventennale esperienza, ha infatti ricoperto ruoli di crescente responsabilità in Novartis Oncology. Qui è iniziata la sua carriera manageriale e ha assunto poi il ruolo di General manager in Irlanda. Successivamente è rientrato nella sede italiana nel 2017 come General manager per l’Europa dell’area delle malattie rare. Nel corso degli anni, Pescatore si è occupato di strategie, lanci di nuovi prodotti e sviluppo delle strategie di commercializzazione e accesso al mercato. Senza considerare la gestione di fusioni e acquisizioni, rapporti istituzionali con stakeholder e associazioni pazienti.