Dg Aifa, reazioni e commenti alla nomina di Li Bassi

Dopo gli auguri di buon lavoro inviati da Farmindustria e Assogenerici, altre sigle del settore commentano la nomina del nuovo direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco

dg aifa

All’indomani della ratifica, da parte della Conferenza Stato-Regioni, della nomina di Luca Li Bassi a nuovo direttore generale dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), arrivano i commenti e i messaggi di buon lavoro da diverse organizzazioni che si muovono nel campo della sanità e della farmaceutica. Già ieri sera, poco dopo il via libera, Farmindustria e Assogenerici hanno inviato i loro messaggi, annunciando spirito di collaborazione e auspicando un dialogo proficuo per la definizione di una nuova governance farmaceutica. Oggi tocca ad altre sigle.

Fedefarma

Federfarma, la federazione dei titolari di farmacia, formula i suoi auguri di buon lavoro e  “conferma la disponibilità da parte delle farmacie alla massima collaborazione con una istituzione (Aifa, ndr) che opera a tutela della salute dei cittadini”. Tra le collaborazioni già avviate tra l’agenzia e le farmacie, Federfarma segnala, in particolare, “la lotta alla contraffazione dei farmaci e le iniziative per evitare le carenze dei farmaci collegate alle esportazioni parallele”. La Federazione, inoltre, ringrazia il dg uscente, Mario Melazzini, che ha guidato l’agenzia “con professionalità ed impegno” dal novembre 2016.

I farmacisti ospedalieri

La presidente nazionale della Società italiana di farmacia ospedaliera (Sifo), Simona Serao Creazzola, ha inviato a Li Bassi una nota in cui “esprime le più sentite congratulazioni per l’importante riconoscimento quale direttore generale dell’Aifa, istituzione del Servizio sanitario nazionale con cui SIFO collabora attivamente da anni”. La Sifo, sottolinea la presidente, “è a disposizione per continuare nella collaborazione, a beneficio del nostro Servizio sanitario nazionale e dei pazienti tutti”.  A Li Bassi l’invito a partecipare al Congresso Sifo 2018, che si svolgerà a Napoli a fine novembre.

Assoram

Anche Assoram, l’associazione nazionale degli operatori commerciali e logistici della distribuzione primaria, fa sentire la sua voce. In una nota, l’associazione esprime “le più vive congratulazioni” al nuovo dg.  “Assoram – sottolinea la nota – ha avviato con Aifa un proficuo confronto nell’ambito del Progetto Banca Dati Furti dei medicinali ed del Tavolo Tecnico sulle Indisponibilità e conferma fin da ora la sua massima collaborazione. Assoram – conclude –  ringrazia il direttore Mario Melazzini per questi anni di grande impegno e dedizione”.