M&A, Medtronic acquista Mazor Robotics per un miliardo e mezzo

Il closing con la società israeliana dovrebbe avvenire entro il 2019 e portare profitti già nell'anno fiscale 2020. Grazie a questa operazione l'azienda americana potrà ampliare il proprio portfolio di prodotti per il settore della chirurgia spinale e diventa il distributore esclusivo del sistema di guida robotica Mazor X

Medtronic

Medtronic acquista Mazor Robotics. Costo dell’operazione un miliardo e mezzo di dollari. L’azienda americana di dispositivi medici, in questo modo, amplia il suo business anche in Israele con una maxi azione finanziaria. Stando a quanto rivela Bloomberg, l’accordo dovrebbe chiudersi entro il 2019 e portare profitti già nell’anno fiscale 2020.

L’accordo

Medtronic pagherà 58,50 dollari ad azione. Questo è l’11% premium sulla chiusura della Borsa di New York, ma molto al di sotto dei 75 dollari raggiunti a marzo 2018. Escludendo gli investimenti che l’azienda americana ha già in essere con la compagnia israeliana, Medtronic pagherà 1,3 miliardi di dollari. Infatti le due società erano già partner commerciali dal 2015. Grazie a questo accordo Medtronic ha rafforzato il suo portfolio di prodotti per il settore della chirurgia spinale e diventa il distributore esclusivo del sistema di guida robotica Mazor X per la navigazione chirurgica. “Negli ultimi due anni è diventato chiaro a noi tutti che sarebbero diventate necessarie tecnologie come questa”, ha detto Geoff Martha, presidente del gruppo Terapie rigenerative di Medtronic. Il mercato ha reagito bene alla notizia. Il titolo Medtronic ha guadagnato subito il 23% mentre quello Mazor il 6.1%. Perella Weinberg partners e Goldman Sachs hanno curato gli aspetti finanziari di Medtronic, mentre JPMorgan Chase e Duff & Phelps quelli di Mazor.

L’industria robotica

Oltre al business della robotica (con le sue varie applicazioni) sta crescendo. Soprattutto ora che stanno arrivando sul mercato tecnologie sempre più avanzate. Una di queste è proprio quella che è al centro dell’accordo, Mazor X che verrà presentato alla conferenza della Nass (North America spine society) il 26-29 settembre a Los Angeles. Il sistema in questione, che riconosce le anormalità della spina dorsale e interviene con specifici impianti chirurgici, lancia Medtronic in un mercato molto competitivo.