Ricetta elettronica veterinaria: slitta la pubblicazione del decreto attuativo

Secondo Fedefarma la pubblicazione non arriverà a breve. Il testo dovrà contenere le indicazioni per allineare il sistema di farmacosorveglianza e quello di Tessera sanitaria. L’obbligo per la prescrizione dematerializzata scatta nel 2019

ricetta elettronica veterinaria

Percorso a ostacoli per l’introduzione della ricetta elettronica veterinaria. Dopo i diversi rinvii per l’introduzione dell’obbligo, che scatterà il primo gennaio 2019, rallenta l’iter per la pubblicazione del decreto attuativo con le istruzioni necessarie per allineare il Sistema informativo nazionale di farmacosorveglianza con quello della Tessera sanitaria. A segnalarlo è il sito di Federfarma, spiegando che sicuramente il decreto attuativo non sarà pubblicato in Gazzetta ufficiale nelle prossime settimane.

Istruzioni per l’uso

L’integrazione tra il sistema di farmacovigilanza e quello della tessera sanitaria è un punto su cui la federazione delle farmacie ha insistito parecchio per permettere ai farmacisti di usare le credenziali già in uso per la ricetta dematerializzata per i farmaci uso umano. Per questo, Federfarma consiglia alle farmacie di chiedere le credenziali per l’accesso al Sistema messo a punto dal ministero della Salute. Nella seconda metà del mese inoltre organizzerà un incontro con i responsabili tecnici del ministero per analizzare le caratteristiche tecniche del nuovo sistema ed eventuali aspetti problematici. Appena il Decreto attuativo verrà pubblicato, Federfarma si impegnerà – vista l’impossibilità di fare un’informazione capillare sul territorio per via dei tempi ristretti – a diffondere sul proprio sito un video che spieghi tutti i passaggi necessari alla farmacia per poter correttamente dispensare la ricetta elettronica veterinaria.