M&A, Novartis si accorda per acquisire Endocyte

La transazione prevede l'esborso di 24 dollari ad azione per un totale di 2,1 miliardi di dollari. L'azienda biofarmaceutica americana si occupa prevalentemente di terapie mirate anticancro

Novartis si accorda per acquisire Endocyte, società biofarmaceutica americana specializzata nelle terapie anticancro. L’accordo prevede un esborso di 2,1 miliardi di dollari

L’accordo

Il prezzo delle azioni è di circa 24 dollari l’una per un totale di 2 miliardi cash. L’azienda svizzera vedrà potenziato il proprio portfolio con prodotti di breve termine e programmi di sviluppo clinico early-stage. La chiusura dell’operazione è soggetta a diverse condizioni, tra cui l’approvazione degli stakeholder di Endocyte e degli enti regolatori. Endocyte continuerà comunque a operare in quanto compagnia separata e indipendente.

Endocyte

La società americana si affida a tecnologie di sviluppo di terapie specifiche. Una di queste è 177Lu-PSMA-617, una potenziale terapia radiolingand (sostanza biochimica radioattiva) per il trattamento del cancro prostatico avanzato metastatico resistente alla castrazione. Al momento le sperimentazioni sono ferme alla fase II.