M&A, Johnson and Johnson vuole completare l’acquisizione di Ci:z per 1,7 miliardi di euro

La società giapponese, che già era in parte stata acquistata dal colosso americano cederà la parte restante delle azioni per un valore totale di 230 miliardi di yen. L'azienda americana è il secondo azionista di maggioranza attraverso la filiale Cilag con una quota che sfiora il 20%

accordi

Johnson and Johnson completa l’acquisizione di Ci:z per quasi un miliardo e 800 milioni. La società giapponese, che già era in parte stata acquistata dal colosso americano cederà la parte restante delle azioni per un valore totale di 230 miliardi di yen.

Azionista di maggioranza

J&J vuole concludere l’operazione mettendo sul piatto quasi seimila yen ad azione (45 euro). L’azienda americana è il secondo azionista di maggioranza attraverso la filiale Cilag con una quota che sfiora il 20%. I giapponesi sono specializzati in prodotti di cosmetica e l’attenzione di J&J è giustificata dall’intenzione di ampliare il proprio portfolio e rafforzare la propria posizione nel Paese del Sol levante. Nel luglio 206 Cilag era entrata in collaborazione con l’azienda nipponica per poi acquisirne il 19,9% della proprietà.

Il processo di merger & acquisition

Entro il 29 ottobre 2018 J&J dovrebbe lanciare ufficialmente l’offerta. Ulteriori informazioni sul procedimento in corso saranno rese note successivamente. L’accordo dovrebbe concludersi entro il primo quarto del 2019. L’acquisizione di un’ulteriore quota di azioni non comprese all’interno dell’offerta dovrebbe chiudersi entro la prima metà del 2019.