Presidenza Aifa: le Regioni propongono Antonio Saitta

La Conferenza dei governatori scioglie la riserva sul successore di Stefano Vella e suggerisce il nome dell'assessore piemontese e coordinatore della Commissione Salute

presidenza aifa

Le Regioni scoprono le carte e propongono il nome di Antonio Saitta per la presidenza dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa). Un profilo scelto all’unanimità, ha spiegato oggi Stefano Bonaccini, presidente della Conferenza delle Regioni. Saitta è assessore alla sanità in Piemonte e coordinatore della Commissione Salute della Conferenza dei governatori. “Si è fatta la scelta di indicare una figura politico-amministrativa per quell’incarico.  Saitta lascerà la commissione e a gennaio discuteremo a quale Regione andrà l’incarico. Il Veneto è l’unica regione che è fuori dalla presidenza di commissione quindi potrebbe essere quasi naturale entrare in quella casella”, ha detto Bonaccini al termine della seduta della Conferenza di oggi.

La poltrona della presidenza dell’Aifa fu lasciata vuota da Stefano Vella a fine agosto scorso, quando l’allora presidente dell’agenzia rassegnò le dimissioni in segno di protesta contro la gestione del caso della “Nave Diciotti”, bloccata al porto di Catania con a bordo 137 migranti a cui non furono garantite per giorni cure sanitarie. Per la nomina di Saitta mancano ora il disco verde da parte del ministero della Salute e la ratifica da parte della Conferenza Stato-Regioni.