Pharmintech 2019, il futuro delle life science passa dalle tecnologie digitali

L'evento si svolgerà a Bologna dal 10 al 12 aprile. Punterà i riflettori sulla digitalizzazione del settore delle scienze della vita, e su come impatta sui processi della filiera del farmaco. Durante la manifestazione verrà assegnato un premio alle startup con il progetto più innovativo in questo campo

Pharmintech 2019

Si parlerà di innovazione tecnologica al servizio dell’industria life science durante Pharmintech exhibition, l’evento che chiama a raccolta gli attori della filiera del farmaco dal 10 al 12 aprile a Bologna. L’edizione di quest’anno, presentata il 5 marzo a Milano, coinvolgerà tra gli altri anche i player attivi nel mondo nutrizionale, biotecnologico, dei dispositivi medici e della cura della persona. Ma ampio risalto verrà dato alle startup, con la novità dell’assegnazione di un premio ai progetti più innovativi nel settore delle scienze della vita.

“Pharmintech rappresenta un momento di aggiornamento e confronto importante per il mondo della filiera del farmaco”. Ha spiegato Rossano Bozzi, direttore di Pharmintech. “Nell’edizione di quest’anno proviamo a mettere al centro le tecnologie digitali con l’obiettivo di costruire il futuro delle life science. L’internazionalizzazione sarà la caratteristica principale di Pharmintech 2019. Grazie al supporto del Ministero dello sviluppo economico, infatti, porteremo a Bologna oltre 100 buyer da tutto il mondo, presenti all’interno delle delegazioni ufficiali”.

I temi dell’edizione 2019

Il focus della manifestazione sarà centrato sulle nuove tecnologie a supporto dei processi che impattano su tutta la filiera del farmaco. Per questo uno sguardo sarà rivolto alle soluzioni di gestione della suplly chain, oltre alle tecnologie digitali e d’automazione applicate al settore, dall’internet of things a quelle per la governance dei dati. Per l’occasione, sarà presentato il Pharmintech monitor, l’osservatorio della manifestazione. A realizzarlo un pool di esperti del centro studi Ucima che ha studiato i  mercati di riferimento per il settore life science, offrendone un punto di vista originale basato sui dati.

Un premio ai progetti più innovativi nel life science

Protagoniste di quest’anno saranno le startup. Con la collaborazione di Fondazione Gollinelli, Pharmintech 2019 promuove le 9 giovani realtà imprenditoriali più promettenti selezionate da un team di scienziati ed esperti di impresa. Le idee saranno selezionate tra oltre 124 progetti che hanno partecipato alla call for ideas & startup first edition 2018 life science innovation. Inoltre, tra i 9 progetti selezionati, Pharmintech  premierà quello più interessante a livello industriale.