AboutPharma Animal Health, è uscita la nuova rivista sulla salute animale

Health publishing and services lancia un nuovo trimestrale che affronta temi di politica, economia, scienza, ricerca e mercato secondo l'approccio "One health". Dal 1° aprile è distribuito in abbonamento ai principali stakeholder: tra questi istituzioni pubbliche, mondo accademico, veterinari e industria

Quando nasce un giornale, logica e consuetudine impongono almeno due domande: perché? Per chi? Nel caso di AboutPharma Animal Health che oggi vede la luce, a questi interrogativi inevitabilmente se ne aggiunge un altro: vale la pena investire tempo e risorse per stampare su carta contenitori e contenuti, quando il mondo dell’informazione da un bel pezzo ha imboccato la strada immateriale del digital? Le risposte – per quello che possono valere prima che il mercato emetta la sua sentenza – impegnano in ordine sparso editori, marketing, giornalisti, sponsor, stampatori e potenziali lettori. Quando il target è generalista mettiamoci pure edicolanti e distributori o ciò che resta di loro. Noi di Hps ci siamo messi alle strette, abbiamo fatto riflessioni e sondaggi, raccolto le forze.

Appuntamento trimestrale

La risposta è quella che in questo momento avete tra le mani: una rivista di carta che ogni tre mesi recapiteremo – poste permettendo – sulle scrivanie di istituzioni regionali, nazionali e delle nostre rappresentanze europee, oltre che di un selezionato target accademico, scientifico, imprenditoriale e professionale. Veterinari in testa, ma anche esperti di produzione animale, allevatori, specialisti in leggi e regolamenti e altre figure in cui fatalmente ci imbatteremo e che ambiremmo ad avere tra i nostri interlocutori. L’immancabile versione elettronica anticiperà (speriamo di poco) le notizie e le analisi che intendiamo proporre e rispetto alle quali promuoveremo anche dibattiti ed eventi oltre il naturale confine delle pagine. Questo è infatti il modus operandi di AboutPharma and Medical Devices, ormai consolidato in anni e anni di esperienza.

Impresa e non sfida

Non ci piace il termine “sfida”, il quale – ancorché abusato e degno di altri contesti – presuppone visioni e comportamenti agonisti ai quali, umilmente, soprattutto in questa fase, preferiamo opporre richieste e proposte di confronto rivolte a tutti coloro (e sono tantissimi) che di salute animale sanno più di noi e con i quali vorremmo dialogare a beneficio di chi vorrà leggerci. Preferiamo quindi parlare di “impresa” nella quale ci gettiamo con sicuro entusiasmo, agevolati dal fatto che le cose da capire e raccontare sono tante. Il principio cui ci ispiriamo per confezionare ogni numero di AboutPharma Animal Health è quello perfino ovvio secondo cui il benessere umano e quello degli animali sono tra loro legati a filo doppio, nonché strettamente connessi alla salute degli ecosistemi in cui “sapiens” e altre specie, addomesticate o meno, conducono le proprie esistenze.

One health

L’espressione “One health” coniata in proposito dall’Organizzazione mondiale della sanità sintetizza molto efficacemente tutto ciò. Spazio quindi alle politiche contro le resistenze antibiotiche, all’efficacia delle cure destinate a pet e animali da reddito e all’affidabilità dei dispositivi pensati per loro. Ai controlli sulla salubrità di alimenti per uomini e animali; alle leggi sanitarie per il controllo delle epidemie e delle zoonosi; alla tutela delle specie protette come pure alle discussioni sui metodi alternativi (si chiama replacement) alla sperimentazione animale e alle norme che sottendono tutto. C’è molto altro ancora, lo sappiamo. I temi evidentemente sono infiniti e se si fa fatica solo a immaginarli, figuriamoci a metterli in ordine. Ma questo da oggi sarà il nostro lavoro. Grazie in anticipo a chi vorrà seguirci.

Clicca qui per richiedere la rivista