Diagnostica, autorizzato in Europa un nuovo test per l’anemia

DiaSorin ha ricevuto l’ok alla commercializzazione di un pannello per la quantificazione di vitamina B12 e folato a supporto della diagnosi e del trattamento dell’anemia

sperimentazioni cliniche

Un nuovo test per supportare diagnosi e trattamento dell’anemia è stato autorizzato in Europa. Si tratta di un pannello per la quantificazione di vitamina B12 e folato sviluppato da DiaSorin. A darne notizia è un comunicato dell’azienda.

Offerta più ampia

Il nuovo test, che si aggiunge a quello per la quantificazione delle ferritina, si integra con l’analizzatore Liaison XL di DiaSorin. “Lo sviluppo di nuovi prodotti e l’ingresso in nuove aree cliniche hanno da sempre caratterizzato il nostro percorso di crescita e continueranno ad essere uno dei principali motori del nostro sviluppo anche in futuro”, commenta Carlo Rosa, ceo del Gruppo DiaSorin.

L’anemia

L’anemia, ricorda DiaSorin nella nota, è una patologia caratterizzata da un numero inadeguato di globuli rossi e da un insufficiente livello di emoglobina, che impedisce di rifornire in maniera adeguata i tessuti dell’ossigeno di cui hanno bisogno. Esistono diversi tipi di anemia, fra cui  l’anemia da deficit di ferro, legata a bassi valori di ferritina, e l’anemia da deficit di vitamine, legata alla carenza di vitamina B12 e folato. Si stima che l’anemia – conclude DiaSorin – colpisca il 25% della popolazione mondiale, con un’alta prevalenza nei bambini in età pre-scolare e nelle donne, soprattutto se in stato di gravidanza, e che la zona endemica più colpita sia il sud-est asiatico.