Mandatario, importatore e distributore, uno schema per capirne gli obblighi

Dopo aver passato in rassegna le competenze di queste tre figure, la rubrica presenta uno schema riassuntivo per inquadrare meglio i rispettivi doveri alla luce del nuovo Regolamento sui dispositivi medici. *IN COLLABORAZIONE CON STEFANELLI&STEFANELLI

Mandatari, importatori e distributori acquistano nel nuovo Mdr un ruolo del tutto complementare a quello del fabbricante. Non sono più meri soggetti di una catena commerciale, ma diventano protagonisti attivi della sicurezza del dispositivo, per tutta la vita dello stesso. Tale profilo emerge chiaramente dalla lettura degli articoli del Mdr che disciplinano in maniere dettagliata gli obblighi delle singole figure (come illustrato nei precedenti pezzi pubblicati su questa rivista – sul mandatario, sull’importatore e sul distributore).

Competenze multiple

Poiché poi molte aziende rivestono più ruoli – sono cioè contemporaneamente fabbricanti per alcuni Dm e (ad esempio) mandatari e/o importatori e/o distributori per altri Dm si è ritenuto utile redigere lo schema che segue per orientare e facilitare all’interno delle aziende i diversi adempimenti ed obblighi in relazione a diversi ruoli che si rivestono.
Nello schema seguente si riportano dunque i diversi obblighi (suddivisi concettualmente per area di attività) con a fianco indicato il soggetto tenuto a tale adempimento. Per facilitare la lettura ecco una breve legenda. M = Mandatario; I = Importatore; D = Distributore.

 

 

A cura di Silvia Stefanelli – Studio legale Stefanelli&Stefanelli

Home page rubrica Dispositivi medici tra normativa e regolatorio

 In collaborazione con Stefanelli&Stefanelli