Online il sito informativo di Lilly sulla psoriasi

Si chiama Liberalapelle.it ed è nato con il patrocinio dell'Associazione Amici della Fondazione Natalino Corazza onlus e di Sidemast e ha l'obiettivo di informare e consigliare su questa patologia

psoriasi a placche

È online il sito informativo di Lilly sulla psoriasi. Si chiama Liberalapelle.it ed è nato con il patrocinio dell’Associazione Amici della Fondazione Natalino Corazza onlus e di Sidemast e ha l’obiettivo di informare e consigliare su questa patologia.

I consigli

Ci sono numerosi consigli che il sito si propone di offrire a pazienti e operatori sanitari. Si va dalle basi dell’alimentazione (evitare cibi troppo elaborati e grassi) alla pratica sportiva per tenere sotto controllo il peso. Si consiglia di evitare fumo e alcolici e ridurre lo stress, ma anche e soprattutto, esporsi con moderazione ai raggi del sole. Anche per il vestiario ci sono delle indicazioni utili, soprattutto in estate quando la pelle ha bisogno di respirare sotto i vestiti. Altra soluzione proposta per prendersi cura della pelle è quella di idratarla spesso con prodotti specifici e anche riposare bene il giusto numero di ore durante la notte. Fondamentale, poi, sono i suggerimenti sul non grattarsi nelle zone colpite dal disturbo per evitare di peggiorare la situazione e di rivolgersi invece a uno specialista.

Bisogno di informazioni

La pelle è l’organo più esteso ed esterno del nostro corpo ed è responsabile del contatto con l’ambiente che ci circonda”, dice Giuseppe Monfrecola, Tesoriere della Società italiana di dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle malattie sessualmente trasmesse. “Oltre il 60% dei pazienti abbandona le cure. Tutto questo per mancanza di informazione”, sottolinea Valeria Corazza, presidente dell’associazione Amici della Fondazione Natalino Corazza onlus. “Ben vengano quindi iniziativa come il sito web che possono fornire oltre che informazioni, anche consigli utili provenienti da fonti di informazione attendibili e accreditate”, conclude Corazza.