Amgen e Celgene investono in Gns Healthcare, startup dell’Ai per la medicina di precisione

La società di Cambridge ha appena chiuso un round di investimento (Series A) da 23 milioni di dollari. A guidare l'operazione è stato Cigna ventures, fondo dell'omonima azienda assicurativa. La tecnologia sviluppata utilizza l'analisi dei dati con l’obiettivo di promuovere cure cliniche e medicinali

Gsh

Ci sono anche Amgen e Celgene tra gli investitori che hanno portato 23 milioni di dollari nelle casse di Gns Healthcare. Le due aziende farma hanno supportato un round series D, guidato da Cigna ventures fondo di investimento della società di assicurazioni omonima, nella startup che ha sviluppato una piattaforma di intelligenza artificiale a supporto della medicina di precisione. All’operazione hanno partecipato anche Echo health ventures e Alexandria venture investments.

La tecnologia sviluppata da Gns

Gns utilizza algoritmi di machine learning per risolvere problemi rilevanti nel campo dell’assistenza sanitaria. La tecnologia che sviluppa trasforma i flussi di dati in pazienti in silico, con l’obiettivo di promuovere cure cliniche e medicinali personalizzate, oltre che per migliorare l’aderenza alla terapia.

“Siamo entusiasti di vedere Cigna contribuire alla nostra prossima fase di crescita”, ha affermato Colin Hill, Presidente, Ceo e co-fondatore di Gns Healthcare. “Come una delle più grandi e lungimiranti società di servizi sanitari globali, Cigna è il complemento perfetto per il nostro gruppo di aziende biofarmaceutiche leader e partner del piano sanitario impegnati a migliorare i risultati dei pazienti attraverso l’Ia causale e l’assistenza sanitaria di precisione che consente”.

L’obiettivo

Analizzando i dati per trovare i meccanismi causali dietro diverse tendenze, insieme alla creazione di un modello paziente in silico, Gns mira a rendere più facile per gli operatori sanitari abbinare i farmaci ai pazienti, attraverso procedure e interventi sempre più efficaci.

“Gns si allinea alla nostra visione e insieme possiamo ottimizzare le nostre capacità di analisi avanzate”, ha dichiarato al sito FierceBiotech Tom Richards, global lead for strategy and business development. Inoltre possiamo fornire approfondimenti ancora più efficaci e prevedibili che miglioreranno ulteriormente l’accesso dei clienti a trattamenti e cure di altissima qualità, nel luogo a loro più familiare e appropriato”.