Primo semestre 2019 per Molmed positivo, +28,8% di ricavi operativi

Il Consiglio di amministrazione ha esaminato e approvato il resoconto intermedio di gestione al 30 giugno 2019

Car-t

Primo semestre 2019 per Molmed positivo segnando un +28,8% di ricavi operativi. Il valore ha raggiunto i 16 milioni di euro con un incremento di oltre tre milioni e mezzo rispetto al primo semestre 2018.

I ricavi per prestazioni di servizi conto terzi

La voce dei ricavi per prestazioni di servizi conto terzi è stata pari a 16 milioni e ha registrato un incremento del 63% rispetto al primo semestre del 2018. Questo risultato è stato raggiunto sia grazie all’espansione del portafoglio clienti, in particolare all’ingresso del progetto oncologico di Gsk, che all’incremento dei servizi resi ai clienti esistenti a seguito dell’espansione dei loro portafoglio prodotti. La crescita del fatturato per prestazione di servizi conto terzi ha più che compensato la mancata i ricavi mancati per la terapia cellulare di Zalmoxis. Nell’esercizio precedente aveva contribuito per due milioni di euro ai ricavi dalle vendite, insieme a quelli per dalla vendita in regime di fondo Aifa per 224 mila euro.

I costi operativi

I costi operativi sono pari a 18 milioni e registrano un incremento di due milioni (17,4%). La variazione, secondo l’azienda, è principalmente imputabile a vari fattori. Le spese per materie prime a seguito dell’aumento del volume di attività per servizi e produzioni per conto terzi, i costi per servizi e un aumento del costo del personale. Infatti c’è stato un aumento del numero di dipendenti che al 30 giugno 2019 era pari a 215 unità rispetto a 195 unità nel corrispettivo periodo dell’esercizio precedente.

Il risultato operativo

Il risultato operativo presenta una perdita di quasi due milioni, evidenziando un miglioramento di 954 mila euro (+33,5%) rispetto alla perdita del primo semestre 2018. Per quanto riguarda il risultato della gestione finanziaria è anch’esso in miglioramento, passando da una perdita di 234 mila euro al 30 giugno 2018, a una perdita di 25 mila euro.  Il risultato del periodo è in netto miglioramento rispetto al primo semestre 2018 (+37,7%) ed evidenzia una perdita di un milione e 922 mila euro rispetto a una perdita di oltre tre milioni registrata nello stesso periodo dell’esercizio precedente.