Intelligenza artificiale, al via un accordo tra Bayer e la britannica Sensyne Health

L'intesa tra la multinazionale tedesca e la società inglese ha una durata di due anni e punta ad accelerare lo sviluppo degli studi clinici delle cure contro le malattie cardiovascolari, attraverso l'uso di piattaforme di Ai

Intelligenza artificiale

Accelerare lo sviluppo degli studi clinici delle cure contro le malattie cardiovascolari. È questo l’obiettivo della partnership tra Bayer e Sensyne Health, società britannica attiva nella realizzazione di piattaforme di intelligenza artificiale. Le due società hanno appena annunciato un accordo iniziale che avrà una durata di due anni.

Intelligenza artificiale e malattie cardiovascolari

Secondo il Servizio sanitario nazionale inglese (Nhs), le malattie cardiovascolari sono una priorità clinica. Peraltro, si tratta dell’ambito in cui l’Nhs stesso punta a salvare il maggior numero di vite umane nei prossimi 10 anni. Secondo i dati riportati in una nota, la malattia colpisce attualmente 7 milioni di persone nel Regno Unito e rappresenta un decesso prematuro su quattro.

Lo sviluppo di trattamenti migliori per le malattie cardiovascolari è dunque una sfida importante. A causa dell’elevato costo degli studi clinici in questo settor,  gli investimenti nello sviluppo di farmaci cardiovascolari sono diminuiti negli ultimi venti anni. Le prove del mondo reale tratte dall’analisi clinica dell’intelligenza artificiale di Sensyne Health sui dati anonimi dei pazienti hanno il potenziale per generare nuove intuizioni che potrebbero migliorare i risultati dei pazienti. Oltre a supportare il personale clinico e accelerare la scoperta e lo sviluppo di nuovi farmaci per prevenire e curare le malattie cardiovascolari tra cui insufficienza cardiaca e ictus.

La voce di Sensyne Health

“Siamo lieti di annunciare questo nuovo accordo con Bayer – ha dichiarato Paul Ceo di Sensyne Health – che mira ad accelerare lo sviluppo clinico di nuovi trattamenti per le malattie cardiovascolari. Si tratta di una priorità clinica per il sistema sanitario nazionale, utilizzando la piattaforma tecnologica di IA proprietaria di Sensyne Health”.