Amgen compra apremilast da Celgene per 13,4 miliardi di dollari

La vendita del farmaco per pazienti con psoriasi e artrite psoriasica rientra all'interno della maxi acquisizione di Celgene stessa da parte di Bristol Myers Squibb

Boehringer

Amgen compra apremilast da Celgene e mette mano al portafogli. Costo dell’operazione, quasi 13 miliardi e mezzo di dollari. La vendita del farmaco per pazienti con psoriasi e artrite psoriasica rientra all’interno della maxi acquisizione di Celgene stessa da parte di Bristol Myers Squibb.

Il via libera

Un “sacrificio” necessario a quanto sembra. Grazie alla cessione di questo asset, Bms attende ora il via libera delle autorità per chiudere definitivamente l’accordo di acquisizione di Celgene per circa 90 miliardi di dollari. Il closing, a questo punto, è atteso entro la fine del 2019.

L’accordo

Amgen acquisirà tutti i diritti del farmaco e tutti gli altri asset che lo riguardano. L’accordo prevede, tra l’altro, il passaggio dei dipendenti di Celgene che si occupano della produzione del medicinale alla nuova proprietà. A seguire gli sviluppi della transazione da parte di Bms sono stati Morgan Stanley per la parte finanziaria e Kirkland & Ellis per quella legale. Arnold & Porter Kaye Scholer ha avuto, invece, il ruolo di consulente legale in materia di antitrust. Intanto Bms il 26 agosto 2019 ha annunciato un aumento fino a sette miliardi di un piano di riacquisto delle azioni, inizialmente previsto fino a un massimo di cinque miliardi. L’operazione dovrebbe avviarsi una volta avvenuto il closing con Celgene e dopo il via libera del Cda.