Nuove approvazioni dell’Ema, via libera a sette nuovi farmaci

Nel totale ci sono anche tre farmaci generici e otto estensioni di indicazione

Sono sette le approvazioni dell’Ema emerse dalla consueta riunione mensile del Comitato dei medicinali a uso umano.

Via libera

Il comitato ha dato il suo parere positivo a gilteritinib, trattamento in pazienti adulti soggetti a leucemia mieloide acuta refrattaria o recidiva con la mutazione Flt3. Il farmaco aveva ricevuto dall’Ema la procedura accelerata in quanto riconosciutane l’importanza terapeutica a fini di sanità pubblica. Opinione positiva anche per metformina idrocloride/saxagliptin/dapagliflozin contro il diabete mellito 2 e per netarsudil per pazienti affetti da glaucoma o ipertensione oculare. Ok anche per lidocaine/prilocaine contro l’eiaculazione precoce maschile che è stata valutato attraverso l’applicazione del consenso informato (che si basa sull’utilizzo di dati che provengono da dossier di medicinali già approvati).

Tre generici

Ci sono anche farmaci equivalenti nella lista. Il primo è triossido arsenico contro la leucemia acuta promielocitica. Il secondo è bortezomib per il trattamento del mieloma multiplo e il linfoma mantellare. Infine c’è clofarabina contro la leucemia linfoblastica nei pazienti pediatrici.

Otto estensioni di indicazione

Il comitato ha approvato anche otto estensioni di indicazione; Avelumab, belimumab, due a base di docetaxel, dupilumab, ranibizumab, infliximab e dulaglutide.