Ema lancia un sito web sul nuovo regolamento dei medicinali veterinari

Il presente regolamento (2019/6) abroga la Direttiva 2001/82/Ce e modifica il Regolamento Ue 726/2004 per quanto riguarda l'autorizzazione e la supervisione dei medicinali veterinari. Il sito consente a tutti gli stakeholder di acquisire informazioni in merito

L’Ema lancia un nuovo sito web per informare tutti i soggetti attivi nel mondo veterinario circa il nuovo regolamento dei medicinali veterinari (Ue 2019/6). La nuova legislazione sarà applicabile dal 28 gennaio 2022 e su questo sito tutti gli stakeholder potranno trovare le informazioni necessarie ai propri bisogni e avere gli aggiornamenti sulle varie raccomandazioni dell’ente regolatore e della Commissione europea.

Il nuovo regolamento

I nuovi obblighi normativi conterranno misure per incrementare la disponibilità dei medicinali veterinari in tutta l’Unione europea e per migliorare la lotta contro l’antibioticoresistenza. Altro obiettivo in mente è quello di ridurre gli impedimenti burocratici e fluidificare i processi di innovazione e sviluppo di nuove molecole. Il presente regolamento abroga la Direttiva 2001/82/Ce e modifica il Regolamento Ue 726/2004 per quanto riguarda l’autorizzazione e la supervisione dei medicinali veterinari.

Attenzione ai possibili ritardi di Brexit

“La nuova legislazione veterinaria – dichiara Ivo Claassen, capo della divisione veterinaria di Ema – è una priorità per tutti, anche se l’agenzia sta operando sotto pressione per mantenere viva la sua operatività. Non è scontato comunque che ci possano essere degli effetti controversi con la rilocazione e che l’ente avrà bisogno di tempo per ricostituire la sua forza lavoro. La nuova normativa impatterà sulle nuove attività senza però che ci sia uno staff numericamente adatto a sostenere l’impegno.