Novartis e Microsoft fanno squadra all’insegna dell’intelligenza artificiale

Grazie a questa partnership pluriennale, nasce il Novartis Ai innovation lab con la multinazionale di Bill Gates in qualità di partner strategico per l’intelligenza artificiale e scienza dei dati. La collaborazione pluriennale mira a migliorare l'efficienza della società svizzera nella ricerca, commercializzazione e scoperta di nuovi farmaci

Novartis e Microsoft fanno squadra. Nasce il Novartis Ai innovation lab con la multinazionale di Bill Gates in qualità di partner strategico per l’intelligenza artificiale e scienza dei dati. Con il nuovo laboratorio Novartis nel settore vuole migliorare le attività di ricerca, commercializzazione, e accelerare la scoperta e sviluppo di nuovi farmaci.

Impegno pluriennale

Le due aziende si sono accordate per un impegno pluriennale in ricerca e sviluppo. Questa alleanza strategica si concentrerà su due aree fondamentali:

  1. Ai empowerment. Il laboratorio si propone di portare le potenzialità dell’Ai sul desktop di ogni collaboratore Novartis. Mettendo insieme le enormi quantità di dati disponibili in Novartis con le soluzioni avanzate di Microsoft, il laboratorio avrà l’obiettivo di creare nuovi modelli e applicazioni di Ai. In questo modo si potrà aumentare la capacità lavorativa dei professionisti della casa farmaceutica svizzera.
  2. Ai exploration. Il laboratorio utilizzerà le potenzialità dell’Ai per far fronte ad alcune delle sfide computazionali più difficili nell’ambito delle scienze della vita. Nello specifico la chimica generativa, la segmentazione e analisi delle immagini per l’erogazione intelligente e personalizzata di terapie e ottimizzazione delle terapie cellulari e geniche su vasta scala.

Nuove prospettive

Vas Narasimhan, Ceo Novartis, ha dichiarato: “Associare la nostra conoscenza della biologia umana e della medicina alle competenze di Microsoft nell’intelligenza artificiale potrà metterci in condizione di trasformare il modo in cui scopriamo e sviluppiamo farmaci”. Satya Nadella, Ceo Microsoft, ha aggiunto: “Insieme puntiamo ad affrontare alcune delle più grandi sfide con le quali si misura oggi il settore delle scienze della vita e a mettere a disposizione di tutti i dipendenti Novartis competenze in Ai”.