Al via un bando per progetti sulla sicurezza alimentare nell’Ue

Scopo della piattaforma è quello di rendere più facile coordinare le azioni per la ricerca. Termine ultimo per l’inoltro delle proposte è il 22 gennaio 2020

La Commissione europea ha pubblicato un bando per lo sviluppo di una piattaforma per la ricerca e l’innovazione in ambito di sicurezza alimentare. Scopo della piattaforma è quello di rendere più facile coordinare le azioni per la ricerca. Termine ultimo per l’inoltro delle proposte è il 22 gennaio 2020.

Le priorità

“Individuare le priorità di ricerca in materia di sicurezza alimentare è cruciale per l’Efsa e intendiamo contribuirvi attivamente. Il nostro recente rapporto sulle ‘esigenze di ricerca finalizzata alla regolamentazione della sicurezza alimentare 2030’ illustra quali sono le priorità della ricerca per i prossimi 10 anni”, ha dichiarato Marta Hugas, direttore scientifico Efsa. Nella pubblicazione dell’ente si illustrano le modalità con cui la ricerca può stimolare l’innovazione.

Gli obiettivi

I principali esiti del progetto della Commissione europea saranno mirati ai programmi di ricerca transnazionali e all’allineamento tra le ricerche nazionali ed europee. Ma anche alla creazione di un piano programmatico per la ricerca e l’innovazione in materia (Sria) per far fronte alle aspettative dei consumatori, alle tecnologie emergenti e alle priorità politiche. La piattaforma comprenderà informazioni sulla ricerca in materia di sicurezza alimentare e migliorerà l’omogeneità tra i finanziamenti nazionali e quelli europei alla ricerca in ambito di sicurezza alimentare. Agevolerà inoltre nuove modalità per la comunicazione in materia di sicurezza alimentare.