Recordati, conclusa l’acquisizione dei diritti di due prodotti di Novartis

L’azienda annuncia l’esito dell’operazione che riguarda due farmaci per il trattamento della Malattia di Cushing e dell’Acromegalia. Già versati alla farmaceutica svizzera 351 milioni di euro

recordati

Recordati conclude con successo l’acquisizione da Novartis dei diritti, a livello globale, su due prodotti. L’operazione – spiega una nota dell’azienda – riguarda Signifor (e Signifor LAR) e osilodrostat, farmaci per il trattamento della malattia di Cushing e dell’acromegalia. È la tappa conclusiva di un accordo firmato a luglio scorso.

Il farmaco sperimentale

L’accordo comprende anche i diritti a livello mondiale di osilodrostat (LCI699), un innovativo trattamento sperimentale per la Sindrome di Cushing endogena in fase di registrazione nell’Ue e negli Usa.

La Sindrome di Cushing è una rara condizione derivante da un eccesso di cortisolo nell’organismo.Quando la sindrome di Cushing è causata da un tumore ipofisario siamo in presenza della malattia di Cushing, di fatto la causa più comune della Sindrome.
L’acromegalia è causata da una eccessiva esposizione all’ormone della crescita che porta alla produzione del fattore di crescita insulino-simile di tipo 1: la causa più comune dell’Acromegalia è l’adenoma ipofisario.

Il pagamento

A conclusione della transazione è stato pagato a Novartis un corrispettivo di 390 milioni di dollari (351 milioni di euro). Poi, sono previsti ulteriori pagamenti collegati all’approvazione e alla commercializzazione di osilodrostat, oltre a royalties sulle vendite di questo nuovo prodotto.