Farmaci innovativi: la conferma dei due fondi in un allegato alla manovra

Nel testo della legge di Bilancio mancava un riferimento esplicito. Il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, rassicura: "Confermato il rifinanziamento dei due Fondi triennali per l'acquisto dei farmaci innovativi e oncologici innovativi da 500 milioni di euro ciascuno"

farmaci innovativi

Il rinnovo dei due fondi da 500 milioni di euro all’anno per i farmaci innovativi (oncologici e non) è messo nero su bianco sulla manovra finanziaria. A fornire questa rassicurazione è il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, ascoltato dalla Commissione Igiene e Sanità del Senato in merito al capitolo “sanità” della legge di Bilancio. Nei giorni scorsi ci si interrogava sull’assenza di un riferimento esplicito nel testo della manovra al rinnovo dei due fondi istituiti dalla legge di Bilancio 2017, che – comunque – non prevede una scadenza. La conferma arriva anche da una tabella allegata alla manovra. “L’obiettivo – precisa all’Ansa Sileri – è garantire a livello nazionale il rapido accesso a cure che dimostrano un chiaro valore terapeutico aggiunto rispetto alle alternative disponibili. L’auspicio è quello di poter aumentare, in futuro, le risorse destinate in particolare alla nuove terapie contro i tumori”.