Aifa, in attesa del nuovo direttore generale l’interim a Renato Massimi

Il successore di Luca Li Bassi non è stato ancora scelto. Un decreto del ministero della Salute nomina come reggente il direttore Ispezioni e autorizzazioni Gmp medicinali

aifa

Il ministero della Salute non ha ancora scelto il nuovo direttore generale dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa). Così Renato Massimi, direttore Ispezioni e autorizzazioni Gmp medicinali dell’ente regolatorio, assume l’interim “nelle more dell’espletamento della procedura di nomina” del nuovo dg. A prevederlo è un decreto del dicastero di Lungotevere Ripa dell’11 dicembre, di cui oggi dà notizia il portale Aifa. 

In attesa del nuovo dg

A Massimi era toccato lo stesso incarico, in quanto dirigente più anziano, già nel 2018, durante lo stallo tra l’addio del dg Mario Melazzini e l’insediamento di Luca Li Bassi. Ques’ultimo ora congedato, sempre per effetto dello spoils system, dal ministro della Salute Roberto Speranza. L’avviso pubblico per la selezione del nuovo dg targato Conte-Bis è scaduto il 15 novembre, ma ad oggi il ministero non ha fornito altre informazioni né si conosce il numero di candidature presentate (a differenza di quanto accaduto nel 2018).

Li Bassi congedato

Nel frattempo, in via del Tritone, è tempo di saluti. “Il presidente Domenico Mantoan e il sostituto del direttore generale Renato Massimi – si legge sul sito Aifa – rivolgono i più sentiti ringraziamenti al Dott. Luca Li Bassi per aver svolto il suo lavoro al servizio esclusivamente della salute pubblica, con l’impegno, la dedizione e la responsabilità che hanno contraddistinto ogni sua esperienza umana e professionale, nella certezza che l’Agenzia metterà a frutto le idee innovative da lui espresse”.