Healthcare, Fujifilm acquisirà l’unità di imaging diagnostico di Hitachi

L'operazione, del valore di circa 1,6 miliardi di dollari, punta a migliorare la capacità di Fujifilm di competere a livello globale contro i giganti del settore della diagnostica per immagini e aumentare la propria portata nel business dell'assistenza sanitaria

fujifilm

Fujifilm sta per acquistare l’unità di imaging diagnostico di Hitachi per circa 1,63 miliardi di dollari. Secondo quanto riporta un comunicato diffuso dalle due società, i rispettivi consigli di amministrazione voteranno a breve l’ok all’operazione. L’accordo punta a migliorare la capacità di Fujifilm di competere a livello globale contro i giganti dell’imaging. Hitachi costituirà una nuova società e Fujifilm acquisirà tutte le azioni in circolazione di questa società, con la chiusura dell’accordo previsto per luglio 2020.

L’attività di imaging di Hitachi

Hitachi ha lanciato la sua attività di imaging nel 1953, quando ha debuttato con il suo primo sistema a raggi X. I sistemi di imaging diagnostico di Hitachi attualmente includono Ct, radiografia Mri e ultrasuoni – una base di reddito stabile con potenziale di crescita, secondo Fujifilm, che offre It medico, diagnostica in vitro ed endoscopia. Fujifilm ha anche affermato che utilizzerà le sue tecnologie di elaborazione delle immagini e di intelligenza artificiale per fornire nuove soluzioni di imaging a ospedali e cliniche, come la diagnostica e la manutenzione supportate dall’intelligenza artificiale.

L’approvazione da parte della Fda

Hitachi ha ottenuto l’autorizzazione da parte della Fda 510 (k) per il suo sistema di “gating” di immagini in tempo reale, progettato per l’uso con i suoi sistemi di terapia con raggi protonici l’anno scorso. Tale operazione fa parte di una riorganizzazione in Hitachi, che ha l’obiettivo di ampliare il proprio business digitale, secondo quanto riporta un recente rapporto di Reuters.

La strategia di Fujifilm

“Fujifilm espanderà ulteriormente il business nel mercato globale attraverso il cross-selling, utilizzando gli ampi canali di vendita di entrambe le società”, ha dichiarato la società in un comunicato stampa. “Fujifilm continuerà a sviluppare e fornire una vasta gamma di prodotti e servizi in grado di soddisfare le esigenze in ambito clinico, contribuendo a diagnosi mediche ancora più efficienti e cure mediche di alta qualità, portando al mantenimento e al miglioramento della salute delle persone”.