Intelligenza artificiale in aiuto ai pazienti con diabete, Medtronic rileva Klue

La società di software acquisita è focalizzata sul monitoraggio del comportamento in grado di fornire dati e informazioni in tempo reale, grazie all'utilizzo dell'Ai, relativamente al consumo di cibo

Medtronic

Medtronic sta per acquisire Klue, società di software focalizzata sul monitoraggio del comportamento in grado di fornire dati e informazioni in tempo reale, grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale, relativamente al consumo di cibo. La tecnologia di Klue sarà incorporata nel sistema di microinfusori per insulina Medtronic personalized closed loop (Pcl), attualmente in fase di sviluppo. Il sistema Pcl è progettato per automatizzare la somministrazione di insulina in tempo reale, in modo personalizzato e su misura dell’utente, con l’obiettivo di semplificare notevolmente la gestione del diabete per il paziente. Inoltre, la tecnologia Klue può essere sfruttata per migliorare la comprensione dei dati analitici e la visione del mercato dell’azienda leader nella tecnologia Smart Cgm, in grado di aiutare le persone in terapia insulinica multiniettiva a gestire le ipo e le iperglicemie.

La tecnologia

Klue ha sviluppato una tecnologia che riconosce automaticamente quando una persona sta mangiando, quanto velocemente e quanto sta consumando. Utilizzando il rilevamento dei gesti tramite activity tracker combinato con una tecnologia di analisi, Klue ha sviluppato un avanzato software di intelligenza artificiale in grado di rilevare i pasti e fornire informazioni sui comportamenti alimentari degli utenti. Poiché il consumo di cibo è intrinsecamente correlato al fabbisogno di insulina, la capacità di automatizzare questo processo di abbinare il pasto alla giusta quantità di insulina rappresenterebbe la risposta alle richieste delle persone affette da diabete e semplificherebbe notevolmente la convivenza con questa condizione.

L’ok da parte della Fda

Nel febbraio 2019, Medtronic ha ricevuto la “breakthrough device designation” dalla Food and drug administration per il sistema Pcl. Oltre a Klue, la recente acquisizione di Nutrino Health e la loro expertise nella data science in ambito nutrizionale, svolgeranno un ruolo chiave nello sviluppo di questa tecnologia innovativa. Entrambe le acquisizioni, infatti, rafforzano le capacità di medtronic nell’automazione e nell’integrazione dell’intelligenza artificiale nei sistemi di gestione del diabete.

“Ci stiamo preparando a un’ulteriore svolta nella gestione del diabete per tutti quei pazienti che oggi utilizzano il nostro microinfusore beneficiando della migliore tecnologia ad oggi disponibile nel controllo delle ipo e iperglicemie – ha dichiarato Luigi Morgese, business director della divisione diabete di Medtronic Italia -. Un altro segnale a conferma della nostra volontà di innovare e di andare incontro alle sfide future della gestione del diabete volte a migliorare la qualità di vita dei nostri pazienti”.

“La tecnologia di rilevamento precoce dei pasti può rappresentare la svolta nella cura del diabete – ha dichiarato Katelijn Vleugels, Ceo e fondatore di Klue – Entrare a far parte di Medtronic costituisce un’eccezionale opportunità per far progredire le terapie per il diabete. Sono sicura che insieme raggiungeremo il nostro obiettivo condiviso di aiutare le persone affette dal diabete a rendere le loro vite più felici e più sane”.