Martina Schüssler-Lenz confermata a capo del Comitato terapie avanzate dell’Ema

Per il vice capo della sezione Terapie avanzate del Paul-Ehrlich Institute (Pei) di Langen in Germania, si tratta del secondo mandato consecutivo triennale all'interno del gruppo di lavoro.

Martina Schüssler-Lenz è stata confermata a capo del Comitato delle terapie avanzate dell’Agenzia europea dei medicinali. A darne notizia è il sito stesso dell’Ema con un comunicato. Per Schüssler-Lenz si tratta del secondo mandato triennale all’interno del gruppo di lavoro.

Il profilo

Schüssler-Lenz è vice capo della sezione Terapie avanzate del Paul-Ehrlich Institute (Pei) di Langen, Germania. Prima di diventare il presidente del Comitato terapie avanzate di Ema, ne è stata vice da marzo 2014 a febbraio 2017. “Il numero di terapie avanzate sta aumentando sensibilmente e abbiamo un piano ambizioso per gestirne l’incremento”, ha detto Schüssler-Lenz. “Nei prossimi tre anni, continuerò a lavorare in stretta connessione con gli altri comitati”.

Il Cat

Il Comitato per le terapie avanzate (Cat) è responsabile per la valutazione della qualità, sicurezza ed efficacia delle terapie avanzate in Europa. Nello specifico ora il gruppo di lavoro si sta concentrando soprattutto sulle terapie geniche e cellulari su cui tante aziende stanno ora puntando.